lunedì 1 agosto 2011

Ritorno All'isola Misteriosa 2: il destino di Mina -Recensione e Download



Dopo cinque anni dal primo capitolo della storia "Il Ritorno all'Isola Misteriosa" Kheops Studio fa uscire questo seguito, accolto con piacere da tutti coloro che hanno amato l'avventura di Mina (e di Jep ovviamente).
Qui sotto trovate la recensione, il download della demo e il download del gioco in italiano.



Trama:
Dopo le avventure del primo capitolo della storia Mina ha finalmente disattivato lo schermo che rendeva l'isola invisibile all'esterno. un elicottero è venuta a salvarla, finalmente, e lei accompagnata dalla scimmia Jep è pronta a tornare a casa... Ma un imprevisto rovina il tutto: qualcosa colpisce l'elicottero che cade nel lago. Mina grazie a Jep si salva ma... È di nuovo intrappolata sull'isola!




L'inventario è sempre lo stesso, molti stock e molte, moltissime combinazioni! Proprio ciò che
rendeva quasi unico, e sicuramente molto interessante, "Ritorno all'Isola Misteriosa".
Combinate, combinate! Ma, che io sappia, i punti questa volta non servono a nulla se non da record. Un vero peccato.

Però con Jep la storia sarà diversa. Avrà sempre il suo posto nell'inventario, ma questa volta potremo muoverlo e comandarlo noi stessi! Ci saranno compiti che solo il piccolo Jep potrà fare, sia necessari alla storia che mini-giochi.

Utile e piacevole aggiunta  l'opzione "scorciatoie" al menù. Ci permetterà infatti di spostarci da una parte all'altra dell'isola senza molti sforzi.
L'isola non è più la piccola mappa del primo capitolo, ma è stata ampliata con nuovi e numerosi scenari, sempre curati nei minimi dettagli.

La grafica è migliorata, ma ancora non c'è traccia di video, sostituiti da vignette simili a quelle del precedente capitolo.

Insomma, da giocare!

Per chi non vuole scaricarlo subito per paura di rimaner deluso (paura infondata, credetemi!) ecco la demo, purtroppo in inglese:
Demo (inglese) (562.9 MB)

Per il download completo leggete:

Ritorno all'Isola Misteriosa - Download




alcune immagini: